Campi estivi Legambiente

di REDAZIONE – foto VALERIA DI SCHINO

Anche nel periodo di lontananza forzata e di condivisione complessa causato dall’emergenza Covid-19, Legambiente propone un modello di condivisione adatto alla quotidianità e alla riscoperta e tutela del territorio. A causa del quadro ancora incerto relativo all’emergenza Coronavirus, infatti, Legambiente ha deciso di annullare tutti i campi residenziali previsti nell’estate 2020.
Per non rinunciare completamente al volontariato estivo i campi organizzati divengono di prossimità, attività quotidiane a cui si potrà partecipare senza uscire dalla regione in cui ci si trova. Come partecipare? Semplice: basta collegarsi al sito dedicato e cliccare su “scegli un campo in Italia” per scoprire le novità!

I campi di volontariato sono un’esperienza fortemente inclusiva. Possono essere un’occasione di crescita e di riscatto per persone con lievi handicap fisici o mentali, che vivono condizioni di emarginazione, che hanno problemi relazionali o un vissuto socio-famigliare difficile, contribuendo alla loro emancipazione personale e alla loro autostima.